top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGiulia M.

7 cose da fare e vedere a Rovigno e dintorni


Photo Credits: Lorenzo (@l_oro_zen)


Ho avuto l'occasione di trascorrere la mia seconda settimana di ferie a Rovigno (Rovinj), in Croazia. Uno splendido borgo di pescatori sulla costa istriana, raccolto su una penisola che si affaccia su due ampie insenature dal mare cristallino.


In questo articolo vi parlo di 7 delle cose più belle da fare e vedere in questa splendida cittadina e nei suoi dintorni.


VISITARE IL PARCO FORESTALE DI PUNTA CORRENTE

Probabilmente ciò che più ci è piaciuto e più ci ha sorpreso della cittadina di Rovigno. Il Parco Forestale di Punta Corrente, in croato Zlatni Rt, fu fondato nel 1980 da un barone austriaco e si estende a sud della cittadina, lungo tutta la costa. Raggiungibile facilmente a piedi o in bicicletta, è ricco di piante autoctone e prati, perfetto per passeggiate, attività sportive come corsa e free climbing e, ovviamente, per una bella nuotata nelle sue acque meravigliose. Ottimo anche per assaporare una birra fresca / un cocktail immersi nella natura.


GUARDARE IL TRAMONTO DA UNA DELLE SCOGLIERE DELLA CITTÀ

A Rovigno abbiamo assistito a dei tramonti davvero incredibili. Se vi capita, ritagliatevi un po' di tempo e non perdetevi questo spettacolo. Ci sono svariati punti lungo tutta la costa da cui poter ammirare il tramonto. Questa foto è stata scattata dal Mulini Beach (un locale sulla spiaggia con lettini e bar abbastanza fancy e decisamente troppo costoso), che vanta una bellissima location, ma abbiamo poi avuto modo di vedere nuovamente il tramonto, con tuffo annesso, da una scogliera che si trova più verso la Città Vecchia, ai piedi della strada che porta dal Bar Mediterraneo (di cui vi parlo più giù) alla Cattedrale di Sant'Eufemia.


PASSEGGIARE PER LA CITTÀ VECCHIA

Photo Credits: Dirk Gonçalves Martins (@kokaleinen)


Il centro storico di Rovigno è caratterizzato da viuzze tortuose e molto caratteristiche, alternate a piccole piazzette (proprio in una di queste piazzette abbiamo trovato il nostro locale preferito dove bere qualcosa, il Caffe Bar Bruno - in Piazza Matteotti) e stradine a picco sul mare. Passeggiare tra i negozi caratteristici, ristorantini e locali tipici è davvero un piacere. Qui troverete tantissimi prodotti locali e oggetti unici fatti a mano. A dominare imponente la cittadina di Rovigno si erge, nel punto più alto della penisola, la Chiesa di Sant'Eufemia - il più grande edificio barocco di tutta l'Istria. Da qui è possibile anche ammirare un panorama mozzafiato di tutta Rovigno e del suo meraviglioso arcipelago.


FARE UN GIRO SULLE ISOLE DELL'ARCIPELAGO

L'arcipelago di Rovigno è composto da circa 20 isole di svariate dimensioni. L ’Isola Rossa - composta da due isolotti collegati da un ponte artificiale, l'Isola di Sant'Andrea (Sveti Andrija in croato) e l'isola di Maškin - è la più grande tra tutte, mentre più vicina alla costa si trova l' isola di Santa Caterina. Raggiungere queste isole è molto semplice e abbastanza economico; lungo tutto il porto si possono trovare degli stand in cui poter acquistare i biglietti per i viaggi di andata e ritorno verso / da le varie isole. Per l'Isola Rossa il costo è di 75/80 Kune a persona (circa 10€), mentre per l'Isola di Santa Caterina il costo è di 50 Kune a persona (circa 6€). Le isole sono ottime per delle passeggiate immerse nella natura e per qualche tuffo nelle loro acque cristalline. Sull'Isola Rossa (nella parte di Sant'Andrea), vicino all'attracco delle navi, c'è una torre da cui è possibile ammirare il paesaggio di tutto l'arcipelago (foto in alto).


BERE UN COCKTAIL AL BAR MEDITERRANEO

Photo Credits: Tripadvisor


Probabilmente uno dei bar più famosi della Croazia. Il Bar Mediterraneo è rinomato principalmente per la sua location - direttamente sul mare (e non si fa per dire!). Noi ci siamo stati dopo cena, quando già il cielo era troppo scuro per ammirare la bellezza del panorama, ma è stato ad ogni modo molto suggestivo. Se dovessi consigliarvi, vi direi ovviamente di approfittare delle ultime luci del giorno per un'esperienza ancor più incredibile. I loro cocktail sono ottimi - forse con prezzi un po' più alti rispetto alla media di Rovigno, ma ne vale davvero la pena. In agosto è molto difficile trovare un tavolo, vi consiglio quindi o di prenotare o di andare con largo anticipo per avere il tempo di aspettare che si liberi qualche posticino.


VISITARE LE CASCATE DI ZAREČKI KROV PER TUFFI INCREDIBILI

La cascata di Zarečki Krov si trovano a circa 40 minuti di macchina da Rovigno - vicino Pisino, verso l'Istria centrale. Parcheggiando a pochi minuti a piedi (la strada è ben segnalata e c'è un parcheggio sulla destra ad offerta libera) si può raggiungere il posto attraverso una stradina sterrata. È il un luogo dove il fiume Pazinčica forma una cascata (piccolina d'estate) e un laghetto in cui, se non si ha timore dell'acqua fredda e non molto limpida, si può fare il bagno e tuffarsi (l'altezza è di circa 10 metri). Perfetto per una gita di mezza giornata verso l'entroterra.


ASSAGGIARE L'OTTIMO TARTUFO DELL'ENTROTERRA

Di ritorno dalla cascata, abbiamo deciso di fermarci a pranzo in un agriturismo sulla strada verso Rovigno, con l'idea di assaggiare il famoso tartufo istriano. Spulciando su internet, abbiamo trovato un ristorante in zona davvero molto ben recensito, il Konoba "DOMA" e abbiamo deciso di dargli una chance. Gli orari ci sono sembrati abbastanza "originali", infatti la cucina chiude alle 12 per poi riaprire alle 14 in punto. Da tenere a mente se avete voglia di fare un salto. Al di là di questo particolare, devo dire che tutto ciò che abbiamo mangiato era squisito. Io ho assaggiato degli ottimi formaggi come antipasto (ma chi ha mangiato i salumi ne ha comunque confermato la qualità) e dei ravioli con tartufo davvero buonissimi. Quindi, se siete amanti di questo fungo e vi trovate da queste parti - fermatevi a pranzo / cena, non ve ne pentirete!



Xx


Giulia



209 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Komentar


bottom of page