top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGiulia M.

Qualche idea su cosa poter fare a Sydney e "dintorni" (considerando le distanze australiane)


Opera House, Sydney (NSW) | Vista dal traghetto che porta da Circular Quay a Manly

Lo so, è quasi Aprile e sono in ritardo marcio. Ma eccomi qua a raccontarvi anche un pezzo di Australia, dove sono stata lo scorso Dicembre / Gennaio, prima di andare a Bali (se non avete letto l'articolo, ve lo lascio qua).

Come qualcuno di voi già sa, nel (ormai lontano) 2016, ho trascorso sei mesi in Australia, grazie al programma Overseas dell'Università di Bologna. Per i miei trent'anni, quindi, ne ho voluto approfittare regalandomi un viaggio all'insegna dei ricordi; ho avuto così modo di passare due settimane in alcuni posti meravigliosi e di rivedere persone a cui tengo molto e che non vedevo da tanto tempo.


In questo post, quindi, cercherò - senza lasciarmi troppo influenzare dalle emozioni e dai ricordi (spoiler: non ce l'ho fatta), di condividere con voi tutti i posti in cui sono stata nelle due settimane passate in New South Wales, Australia.


Prima, però, vorrei tanto ringraziare alcune persone speciali che mi hanno accompagnato durante questi giorni passati dall'altra parte del mondo. Per iniziare vorrei dire un enorme grazie alla mia famiglia allargata che vive in Australia e con cui, dal 2016, ho avuto l'immensa fortuna di un rapporto davvero speciale: a Mick e la sua famiglia per avermi accolta a braccia aperte, in particolare Jess e Luke (e i loro splendidi bimbi), con cui ho trascorso giorni indimenticabili a Wollongong; un altro enorme grazie va a Bernadette, Craig e ai ragazzi, che mi hanno ospitata e con cui ho avuto la fantastica opportunità di trascorrere delle giornate favolose tra Hyams Beach e Sydney, e di condividere il famosissimo spettacolo pirotecnico sul Sydney Harbour a Capodanno.

Ultimo grazie, ma di certo non per importanza, va alla mia buddy di eccezione, nonché fantastica compagna di viaggi, Sophie - e al suo ragazzo Blake, che mi hanno mostrato i posti più belli di Sydney (compresa una attrezzatissima palestra di arrampicata).


Una menzione speciale, anche in questo post, va a JustTrip, una nuova app che permette di organizzare il viaggio in modo molto facile e davvero intuitivo (anche per tante mete italiane!). Anche a Sydney mi ha aiutata davvero molto nella scelta dei miei punti d'interesse e vi consiglio di scaricarla (poi fatemi sapere cosa ne pensate).


Come sempre, trovate la mappa completa di tutti i posti visitati cliccando qui, o a fine articolo, insieme anche ad un sondaggio a cui mi piacerebbe molto se rispondeste (sto testando nuove feature, fatemi divertire un po'!) 🤗


Sydney: spiagge, attrazioni e altre cose da fare

Celebre per le sue spiagge e per la maestosa Opera House, Sydney ha anche diversi angoli nascosti che ho avuto l'occasione di visitare durante il mio soggiorno in Australia. Di seguito ve ne lascio alcuni, insieme ovviamente alle attrazioni più conosciute, che di certo non mi sono persa.


Gordons Bay e Coogee Beach

Coogee Beach è sicuramente una delle spiagge più frequentate di Sydney, specialmente dalle famiglie - grazie alle sue acque molto calme (rispetto agli standard australiani) e al fatto che sia circondata da un'area verde molto estesa. Non tutti sanno, però, che proseguendo verso Clovely Beach, si trova una piccola oasi nascosta tra le rocce, chiamata Gordons Bay. La consiglio molto a chi cerca un posto più discreto e "lontano" dalla vita caotica della città.


Sempre da quelle parti, c'è il Coogee Pavilion Rooftop, un carinissimo locale che ha un'ampia terrazza all'esterno, da cui poter ammirare il paesaggio di Coogee mentre si sorseggia una bella birra fresca.

Bondi Beach

Quando si parla di Sydney, come si può non menzionare la conosciutissima spiaggia di Bondi? Che, per intenderci, è la spiaggia che si vede in tutti i film o nei vari servizi del TG quando si parla di spiagge australiane. Essendo la più vicina al centro della città, è una delle più affollate (a tutte le ore!), specialmente dai tantissimi surfisti - vista la qualità del vento e delle onde presenti in zona. Sulla parte sud della spiaggia, ci sono anche le piscine sull'oceano, le Bondi Iceberg Pools (di cui avrete sicuramente visto qualche ripresa aerea); se non le avete presenti, ve ne lascio una bellissima di seguito.


Un interessante modo di vedere entrambe le spiagge sopracitate, nonché avere la possibilità di ammirare tutta la bellezza costiera di Sydney, è percorrere la Bondi-Coogee Coastal Walk, una camminata di circa 6km che parte da South Bondi (dove si trova il club e ristorante Bondi Icebergs) e arriva fino a Coogee, passando per le spiagge di Tamarama e Bronte.


Manly Beach

Altro posto super gettonato (lo si può capire anche dalla quantità di persone presenti nelle foto), è Manly Beach, una spiaggia situata a nord di Sydney - che può essere facilmente raggiunta dal centro città in traghetto, partendo dal porto (Circular Quay) ed arrivando a Manly in circa 25 minuti. Prendere questo traghetto è anche un'occasione perfetta per poter godere della vista privilegiata sull'Opera House (la foto che vedete ad inizio articolo è stata scattata proprio da lì!). Manly Beach è molto gettonata sia per praticare surf / SUP o kayak, che semplicemente per rilassarsi al sole; è ricca di servizi, negozi, mercatini e ristoranti.


Sydney Aquarium

Nei mesi passati a Wollongong non credo di aver mai visitato il famosissimo acquario di Sydney. Sono sempre un po' restia nel visitare zoo e acquari / parchi acquatici, ma leggendo un po' su internet, ho capito che il Sea Life Aquarium attua diverse misure per rendere la visita il più sostenibile possibile e ha diverse iniziative in corso, mirate proprio al mantenimento e alla pulizia dell'oceano.

Vi consiglio, però, di evitare la visita durante il weekend - quando sono andata io c'erano davvero tante persone e ho dovuto fare la fila più volte nelle varie sale.


Fare shopping nei negozi vintage di New Town e visitare i mercatini di Glebe

Chi mi conosce sa quanto io ami acquistare capi e accessori vintage. Non è un segreto nemmeno per la mia amica Sophie che, appena arrivata a Sydney, mi ha subito proposto - tra le varie attività, quella di fare un giro sia a New Town, che a Glebe.

New Town è considerata la parte più hipster e alternativa di Sydney (a me ricorda un po' Camden Town a Londra), se siete amanti dello shopping vintage, King Street ed Enmore Road sono la meta ideale per voi.

Altro posto che ho frequentato nel mio precedente soggiorno e nel quale sono tornata volentieri anche stavolta - durante la mia breve vacanza - è il mercatino di Glebe, dove si trovano più di 150 stand tra abiti, accessori e cibo. Leggendo sulla loro pagina Instagram però, ho scoperto che sono al momento chiusi; tenete d'occhio il loro profilo per aggiornamenti.


Se siete in zona Glebe, non potete non fermarvi nel carinissimo Sappho Books, Cafè and Bar, una libreria con all'interno un piacevole cortile dove poter prendere un caffè o mangiare una buonissima torta.


Spice Alley

Altra scoperta fatta grazie a Sophie è Space Alley, un vero paradiso per tutti gli amanti della cucina asiatica: all'interno di un'area un po' nascosta, si trova questa corte piena di piccoli stand di cibo asiatico, dove si possono ordinare diverse pietanze e ci si può sedere a mangiare. La qualità del cibo è notevole e il prezzo molto onesto, consiglio davvero di fare un salto, si trova a circa 15 minuti a piedi da Glebe e ad una ventina da Darling Harbour.


Hyams Beach

È per caso Hyams Beach la spiaggia più bella che i miei occhi abbiano mai visto? Sì.

È per caso piovuto entrambi i giorni in cui sono stata lì a gennaio? Chiaro che sì.

Fortunatamente conservo ancora indelebili memorie (e foto) della bellezza di questo posto a sud di Sydney (a circa 3h di macchina) - famoso per avere la sabbia più bianca del mondo, tanto da decidere di tatuarmelo. Ringrazio Bernadette per avermi fornito la seconda foto, scattata soltanto un giorno prima che io arrivassi; la prima, invece, ha ormai 7 anni di vita.

Nonostante il tempo non fosse dei migliori, siamo comunque riusciti a fare un bagno - già solo per questo, ne è valsa la pena.


Se vi trovate in zona Jervis Bay / Hyams Beach e volete provare ad avvistare dei canguri in libertà, l'area del Boderee National Park è il posto giusto per voi. Approfittatene per fare una bella passeggiata e ammirare questi affascinanti animali nel loro habitat naturale.


Merita una menzione speciale il Cooked Goose café ad Hyams, per i suoi ottimi smoothies e le squisite e ricche colazioni. A dire la verità, credo sia anche l'unico ristorante / bar in zona, quindi se siete da quelle parti e avete fame, diciamo che non avete poi così tanta scelta 😅


Wollongong

Cosa dire, se non dulcis in fundo. Mia cara Wollongong, ricordo ancora quando vinsi il posto Overseas e dissi a famiglia e amici "Gente mi hanno presa a Wollongong!!" - la reazione fu principalmente una: una faccia interdetta alla "ma dove caxx è 'sto posto?". Beh gente, Wollongong è una "cittadina" costiera di circa 300mila abitanti, la terza per dimensione nello stato del New South Wales, ad un'oretta di macchina a sud di Sydney; il suo nome ha origine dalla parola aborigena woolyungah (info qua). Non ha moltissimo da offrire dal punto di vista culturale, ma vi assicuro che le sue spiagge sono davvero incredibili.

Ricordo l'Overseas come un periodo felice, clima mite, bella compagnia, poche lezioni all'università e tanto, ma tanto mare. Il mio posto preferito era (e lo è ancora, posso confermare dopo esserci tornata a gennaio!) la Rockpool che si trova tra il porto e North Wollongong Beach, una piccola area riparata dove passavo praticamente quasi tutti i pomeriggi a leggere e prendere il sole. È anche il posto dove, pochi mesi prima, una ragazza stava per morire dopo essere stata morsa da una delle creature più velenose sulla faccia della terra (il Blue Ring Octopus), ma tralasciamo questo piccolo dettaglio.

Sicuramente non una meta turistica conosciuta quanto Sydney o Hyams Beach, ma se siete nel bel mezzo di una gita verso il sud del paese e avete voglia di fare una bella nuotata e mangiare qualcosa nei vari ristorantini che ci sono sulla spiaggia, vale la pena fermarsi - è un posto bellissimo 🥹



Per concludere, ecco la mappa con tutti i posti visitati: spiagge, ristoranti, attrazioni e palestre. Spero vi sia d'aiuto ✌🏻


 

Qual è il prossimo articolo che vi piacerebbe leggere? Apriamo il televoto 👇🏼👇🏼👇🏼

  • Cosa fare a Madrid in soli due giorni 🇪🇸

  • 10 cose da non perdere se non siete mai stati a Parigi 🇫🇷



Xx,


Giulia

92 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page